cro

ATTENZIONE!! la quinta edizione della MURALONGA VERONA è vicina…

Inediti alcuni siti patrimonio dell’UNESCO quali,  il bastione di S. Francesco ancora in fase di restauro, le gallerie di contromina solo per l’occasione illuminate, la rondella delle Boccare solitamente chiusa al pubblico e come se non bastasse il Bastione delle Maddalene la batteria di Scarpa e la rondella di San Zeno in Monte.

11 km in tutto, ma nulla di trascendentale perché trattasi di una passeggiata addolcita da piatti tipici e vino locale, con soste definite circa ogni chilometro e mezzo, appuntamento quindi accessibile veramente a tutti.

L’incertezza iniziale degli organizzatori sul successo della manifestazione è stata ben presto allontanata dall’inaspettata massiccia adesione proveniente anche da fuori Provincia. Tutto ciò a conferma dell’inestimabile patrimonio di cui la città molto spesso non è a conoscenza.

Andrea Miglioranzi, presidente AMIA, in merito all’iniziativa ha dichiarato: “Nessun dubbio fin da subito al nostro sostegno, da sempre le mura ed il verde dei parchi attigui sono una priorità della nostra azienda ed è obiettivo comune con Legambiente, con cui abbiamo da poco rinnovato la convenzione atta proprio alla cura e alla valorizzazione del Parco delle Mura”.

Paolo Paternoster, presidente AGSM: “E’ una manifestazione importante che valorizza la storia della nostra città meravigliosa e che AGSM è orgogliosa di sostenere”.

Il presidente Franco Olivieri della S.M.S. “Porta Palio” dichiara:“La perseveranza premia: siamo riusciti a trasmettere ai nostri cittadini l’interesse per la conoscenza del nostro pregevolissimo patrimonio storico “Le Mura” con partenza dal monumento di Porta Palio ed arrivo al Forte di San Giorgio. Tutto ciò per merito del volontariato, forza motrice che riesce a smuovere la sensibilità che è in noi senza dimenticare la grande collaborazione degli sponsor che sempre più oggi apprezzano le iniziative culturali.”